Sei alle prese con un mini appartamento da ristrutturare? Vuoi rendere la tua piccola casa nuova un vero gioiellino? Che si tratti della seconda casa al mare o della mansarda in città, quando ci si trova a dover ristrutturare un piccolo appartamento la parola d’ordine è una: ottimizzare lo spazio. E senza rinunciare all’estetica!

Così, insieme ai nostri architetti e progettisti, abbiamo trovato e affinato piccole strategie per ottimizzare gli spazi di casa con la ristrutturazione per soddisfare le esigenze dei nostri clienti.

La riuscita di una buona ristrutturazione parte da un’ottima progettazione iniziale, non orientata solamente a ottenere “più spazio” in senso generico, ma a plasmare la casa sulle esigenze di chi ci andrà a vivere. Non tutti infatti abbiamo le stesse abitudini: ci sono bambini piccoli in casa? Un lavoratore freelance ha bisogno che il salotto si trasformi, all’occorrenza, in piccolo studio? Oppure vi piace avere ospiti in casa più volte alla settimana?

Possiamo creare la casa su misura per voi: partire da voi, per creare la casa dei vostri sogni, è la nostra specialità.

Piccole strategie per ottimizzare lo spazio in una casa piccola

Buona gestione degli spazi, ottima distribuzione della luce, armonia tra zona giorno e zona notte, spazio per le proprie cose e allo stesso tempo per viversi la casa in serenità: molte sono le cose a cui bisogna pensare quando si ristruttura casa, ancora di più quando l’appartamento scelto è piccolo, o ha delle caratteristiche particolari, come ad esempio il tetto spiovente o i soffitti molto alti.

Ecco quindi una serie di soluzioni a cui pensare per ottimizzare lo spazio, sempre con l’aiuto di un professionista.

1. Guadagnare spazio in casa: gestione delle pareti interne

Quando ci si approccia a uno spazio “piccolo”, è automatico pensare alla soluzione dell’open space per ampliare gli spazi, soprattutto per quanto riguarda la zona giorno.
Ma se è vero che unire, se possibile, la cucina con angolo cottura alla sala può essere una soluzione, giocare con le pareti interne può dare un tocco particolare alla casa. Creare una struttura ad arco, che faccia passare la luce tra un ambiente e l’altro, ma che dia un senso di “divisione” può essere la soluzione giusta per fare sembrare la casa più grande, o ancora scegliere una parete in vetro, che ottimizzi l’illuminazione, o una porta a scomparsa o scomparti nascosti da tenere chiusi quando si hanno ospiti per nascondere la zona notte, come abbiamo fatto per un nostro cliente a Deiva Marina. Per “salvare spazio” poi, la parete interna non deve essere forzatamente in muratura o in cartongesso, ma può essere creata ad hoc con pezzi di arredo come librerie e strutture su misura in legno, dove riporre tutto ciò che ci serve.

2. Pensare “alto”: soppalco e ambienti rialzati

A Genova in particolare le case molto vecchie possono avere soffitti molto alti, da sfruttare al meglio per guadagnare spazio in più.
Via libera quindi a soppalchi su misura dove possibile, anche in legno, funzionali soprattutto per la zona notte per creare un luogo ameno e confortevole dove rilassarsi. In più i soppalchi e le strutture rialzate fatte su misura possono nascondere facilmente cassetti e ripiani per riporre i nostri oggetti mantenendo l’ordine. Sempre nel progetto di Deiva Marina, dove l’ottimizzazione degli spazi era fondamentale, con l’aiuto di architetti, designer e falegnami abbiamo creato una parete nascosta e inserito due moduli notte completamente nascosti alla vista, rialzati e dotati di tutto il comfort e dello spazio necessario. Il trucco in più? Utilizzare sanitari rialzati, e non piantati a terra, darà subito al bagno un’apparenza più spaziosa.

3. Piccoli trucchi per ottenere una casa più spaziosa

La cura dei dettagli è fondamentale per trasformare una casa piccola, come un bilocale per una coppia o una seconda casa per le vacanze, in una casa su misura per noi. Ecco qualche trucchetto di cui parlare con il vostro architetto per trasformare radicalmente lo spazio:

  • scegliere colori chiari per dipingere le pareti darà subito l’effetto di ampliare le stanze, sfruttando la luminosità delle finestre;
  • per un corridoio stretto, per evitare una sensazione “opprimente”, è sufficiente un controsoffitto con faretti per ridimensionare lo spazio;
  • le scale per il soppalco possono nascondere scomparti utilissimi per il cambio di stagione e per altri effetti personali.

Questi sono piccoli spunti per ottimizzare lo spazio in casa sfruttando la ristrutturazione, ma tante sono le soluzioni possibili. Ogni casa è a sè così come ogni nostro cliente: le vostre abitudini e i vostri desideri sono alla base della creazione del progetto.

Se stai cercando un’impresa che metta i tuoi desideri al centro, affidati a noi di Zena Costruzioni. Qui il nostro obiettivo coincide con il tuo: creare la casa dei tuoi sogni, fatta apposta per te.