Da anni in Zena Costruzioni ci occupiamo di ristrutturazioni d’interni complete a Genova e sappiamo quali sono gli ambienti che ai nostri clienti interessano di più: una cucina calda e funzionale, un bagno confortevole e completo anche se ridotto. Le stanze preferite, però, sono anche quelle che sembrano più “complesse”: gli attacchi per l’acqua si possono spostare? Il parquet in bagno si può mettere? L’antibagno è obbligatorio?

Oggi vogliamo chiarire qualche piccolo dubbio sulla ristrutturazione del bagno e soprattutto mostrarti alcuni dei progetti di rifacimento bagno su cui abbiamo lavorato durante le ristrutturazioni d’interni complete. Cominciamo!

Ristrutturare il bagno: alcune cose da sapere

Prima di passare ai progetti di ristrutturazione genovesi che abbiamo selezionato per ispirarti, vogliamo chiarire alcuni dei dubbi più frequenti riguardo alla ristrutturazione del bagno. Ecco le domande che più spesso ci vengono rivolte prima di iniziare con la ristrutturazione del bagno e del resto della casa:

  • Posso spostare i sanitari dalla loro posizione attuale? In particolare: posso spostare il WC?
    Certo! La posizione del WC e degli attacchi non è rilevante nella nuova distribuzione del bagno perché si trova sempre una soluzione per poter riposizionare nuovamente i sanitari.
  • Posso mettere il parquet in bagno? E, se no, che alternative ho?
    Sì, i parquet più moderni vanno bene anche per gli ambienti umidi come il bagno e la cucina. Infatti, è sufficiente scegliere un’essenza adatta e assicurarsi che le caratteristiche del legno siano compatibili con alti livelli di umidità. Qui abbiamo fatto una piccola selezione delle essenze più richieste. In alternativa, tanti usano le classiche piastrelle in ceramica o il microcemento, senza mattonelle e super resistente. Inoltre, negli ultimi anni, si sono affacciati materiali come l’LVT o l’SPC che hanno un effetto molto simile al legno garantendo la stessa funzionalità del gres.
  • Ho gli spazi “contati”: posso mettere la doccia dove c’è la finestra?
    Sì, nella maggior parte dei casi non solo è possibile farlo ma è anche la soluzione migliore per ottimizzare lo spazio e per avere bagni più pratici e vivibili. L’unica attenzione è da riservare agli infissi: se sono in legno è meglio sostituirli. In generale, è preferibile scegliere il posizionamento della doccia a ridosso della finestra in presenza degli avvolgibili motorizzati, perché con la persiana potrebbe essere più complicato aprire e chiudere, oppure motorizzare direttamente le persiane stesse.
  • L’antibagno è sempre obbligatorio?
    No, non sempre. Sicuramente, tranne rari casi di palazzi storici o vincolati alle belle arti, l’antibagno è obbligatorio se il bagno affaccia sulla cucina. In questo caso è infatti necessario creare un disimpegno di almeno 1 mq tra gli ambienti (dove però possono essere posizionati i lavabi).

Ristrutturare il bagno: il metodo Zena Costruzioni e i nostri progetti

Il nostro primo step è, sempre, la progettazione. Progettiamo l’intera casa dei nostri clienti e, fin dalla fase preliminare, dedichiamo molta attenzione alla distribuzione e al giusto dimensionamento del bagno per renderlo il più funzionale possibile. Poi, definiamo lo stile scegliendo insieme ai nostri clienti rivestimenti, materiali, pavimenti, sanitari, cercando la soluzione perfetta tra funzionalità ed estetica.

Vediamo insieme alcuni dei nostri migliori progetti.

Controsoffitto e faretti per ridimensionare gli spazi di un bagno rifatto in occasione di una ristrutturazione d’interni in Via Trento a Genova.

Bagno moderno ed elegante con mobili in legno e pavimento in piastrelle: per recuperare al meglio gli spazi in questo bagno in un appartamento in Via San Lorenzo abbiamo posizionato il vano doccia proprio in prossimità della finestra. In più, abbiamo scelto di realizzare il piatto doccia in muratura con lo scarico a pavimento, un’ottima soluzione per migliorare la gestione dello spazio senza rinunciare alla funzionalità.

Grazie a piastrelle turchesi e a gradoni in muratura abbiamo creato un bagno da sogno nel contesto di un affascinante casa genovese nel cuore di Santa Maria in Passione.

Hai finalmente intenzione di ristrutturare la tua nuova casa a Genova e non sai da dove partire? Contattaci: ti accompagneremo passo passo in ogni fase della ristrutturazione trasformando le tue idee in realtà.